Home Pensionamento e previdenza Il ‘pasticcio’ dell’Inps: a Milano 800 insegnanti sono rimasti senza pensione

Il ‘pasticcio’ dell’Inps: a Milano 800 insegnanti sono rimasti senza pensione

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Più di 800 insegnanti milanesi lasciati senza pensione. Hanno lavorato per una vita nelle scuole statali della città, nelle aule delle materne come in quelle delle superiori, e hanno concluso in estate il loro ultimo anno dietro una cattedra. Da due mesi, però, si ritrovano senza alcuna entrata: l’Inps non ha evaso le loro pratiche e gli assegni previdenziali non arrivano. In centinaia in questo momento non sanno come pagare l’affitto, il mutuo o fare la spesa. La denuncia arriva dalla Cgil e lo riporta ‘La Repubblica’.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese