Home Archivio storico 1998-2013 Generico Importi borse di studio e indicatori situazione economica patrimoniale a.a. 2012-2013

Importi borse di studio e indicatori situazione economica patrimoniale a.a. 2012-2013

CONDIVIDI
  • GUERINI

Con decreto del 22 maggio scorso il Miur dispone che per il prossimo anno accademico i limiti massimi dell’Indicatore della situazione economica equivalente, stabiliti per l’anno accademico in corso tra 14.696,72 e 19.595,63 euro, sono aggiornati per effetto della variazione dell’Indice generale Istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, corrispondente al valore del +2,7%, e pertanto sono stabiliti tra 15.093,53 e 20.124,71 euro.

Sempre con riferimento alla variazione dell’Indice generale Istat e relativamente all’anno accademico 2012/2013 i limiti massimi dell’Indicatore della situazione patrimoniale equivalente, stabiliti per l’anno accademico 2011/2012 tra 25.719,28 e 33.067,63 euro, sono aggiornati tra 26.413,70 e 33.960,46 euro. 

Un altro decreto ministeriale del 22 maggio scorso fissa gli importi delle borse di studio per studenti universitari, aggiornati per effetto della variazione dell’Indice generale Istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati. Per l’anno accademico 2012/2013 gli importi minimi delle borse di studio, secondo la tipologia degli studenti, sono così definiti:

Icotea

a) studenti fuori sede          euro 4.905,40  
b) studenti pendolari           euro 2.704,27
c) studenti in sede               euro 1.848,95