Home Archivio storico 1998-2013 Generico In arrivo i soldi per la realizzazione del Pof

In arrivo i soldi per la realizzazione del Pof

CONDIVIDI
webaccademia 2020


Con circolare n. 66 del 31 luglio il Ministero definisce gli importi dei diversi stanziamenti previsti dalla legge 440 del 1997.
Per il momento viene erogato un primo fianziamento di 92milioni e mezzo di euro destinato alle scuole per la realizzazione dei piani dell’offerta formativa e delle attività connesse di aggiornamento e formazione del personale scolastico.
Ciascuna direzione scolastica regionale provvederà quanto prima a distribuire alle scuole i fondi disponibili rispettando i criteri fissati dal Ministero:

a) il 40% dell’intero finanziamento spetta a tutte le scuole ( primarie e secondarie di primo e secondo grado, comprese le scuole dell’infanzia) in misura proporzionale alle dimensioni (numero degli alunni e del personale )
b) il 50% è riservato alle scuole dell’infanzia e primarie impegnate a rielaborare i piani dell’offerta formativa relativi ai primi due anni della scuola primaria (anche in questo caso le somme devono essere ripartite in modo proporzionale alle dimensioni)

c) il 10% è a disposizione delle Direzioni Regionali per interventi perequativi e di supporto alle istituzioni scolastiche, alla promozione di reti di scuole e al sostegno delle scuole impegnate nell’attuazione del processo di riforma degli ordinamenti scolastici

La quota spettante alle scuole elementari che aderiranno alla sperimentazione è piuttosto consistente, e questo fa pensare che – pur di non vedersi ulteriormente ridurre i finanziamenti – la stragrande maggioranza delle istituzioni scolastiche non potrà che adeguarsi a quanto previsto dal decreto ministeriale n. 61 che "lancia" la sperimentazione nei primi due anni delle scuole elementari.
Sempre con la stessa circolare il Ministero annuncia anche altri stanziamenti per i quali verranno però impartite nei prossimi giorni specifiche istruzioni:

ICOTEA_19_dentro articolo

– 11milioni di euro per le attività di integrazione degli alunni in situazione di handicap 53milioni di euro per interventi a sostegno – dell’istruzione e della formazione fino al compimento del 18° anno di età, ivi compresa l’alternanza scuola-lavoro e l’educazione degli adulti
– 5.760.000 euro per interventi diretti alla valutazione dell’efficienza e dell’efficacia del sistema scolastico e per la documentazione dei processi innovativi.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese