Home Attualità In classe col pugnale nascosto nello zaino, i Carabinieri lo scoprono

In classe col pugnale nascosto nello zaino, i Carabinieri lo scoprono

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Perché uno studente di appena 14 anni dovrebbe andare a scuola con un grosso coltello nello zaino? Sembra incredibile, non c’è una risposta plausibile, ma è accaduto.

L’ispezione dei Carabinieri con i cani

A trovare l’arma nello zainetto di un ragazzo iscritto alla prima classe di un istituto superiore di Bologna, nella zona Barca, sono stati Carabinieri.

Il pugnale – nascosto tra gli effetti personali – aveva un’impugnatura in legno e una lama di 18 cm.

ICOTEA_19_dentro articolo

Arma sequestrata

L’arma, scrive l’Ansa, è stata sequestrata il 24 ottobre durante un controllo nell’istituto scolastico, interessato (insieme ad altre scuole fra la città e la provincia) da una delle periodiche ‘visite’ dei Carabinieri, che hanno ispezionato le aule e gli spazi comuni con i cani delle unità cinofile.

Gli stupefacenti che cercavano gli agenti, invece, non sono stati trovati.

Il ragazzo era nervoso

Lo zaino del ragazzino sarebbe stato perquisito perché, durante il sopralluogo dei militari, avrebbe dato segni di nervosismo.

Il giovane studente 14enne è stato denunciato per porto illegale di armi.

Preparazione concorso ordinario inglese