Home Estero In Usa intelligenze artificiali contro le stragi nelle scuole, ma per il...

In Usa intelligenze artificiali contro le stragi nelle scuole, ma per il business

CONDIVIDI

Sarebbe positivo il bilancio del primo anno dei test di intelligenze artificiali addestrate a riconoscere potenziali rischi nelle scuole superiori americane.  Infatti, almeno sedici potenziali sparatorie sarebbero state evitate, e centinaia di giovani salvati da un possibile suicidio.

Il business delle compagnie

Ma a quale prezzo? Ancora una volta, precisa Ansa, sono fino a questo momento tre le compagnie che hanno messo in campo gli algoritmi e tutte fanno pagare dai tre ai nove dollari a studente.

Si scandagliano i testi degli studenti

Il meccanismo studiato prevede che l’intelligenza artificiale scandagli i testi prodotti dagli studenti, compresi quelli postati sui social, cercando degli indizi di potenziali intenti omicidi o suicidi. Se si trova un ‘sospetto’ il sistema manda una mail alla scuola e ai genitori, fino ad arrivare all’Fbi nei casi più gravi.

ICOTEA_19_dentro articolo

Una delle tre aziende in un anno si è diffusa in oltre 1100 distretti scolastici frequentati da 2,6 milioni di studenti (si faccia il conto di tre/sei dollari a testa per 2,6milioni di ragazzi), fra cui quello di Parkland, teatro di una delle peggiori stragi della storia statunitense.

Immediato l’alert alle famiglie e alla scuola

L’algoritmo manda tra 35 e 55mila “alert” al giorno, e secondo l’azienda ha sventato almeno sedici minacce credibili.

Un altro sistema sostiene invece di aver sventato 542 minacce di suicidio lo scorso anno, e di aver impedito a 240 ragazzi di portare un’arma a scuola.