Home Archivio storico 1998-2013 Estero In Usa sempre più e-book, in Italia li legge il 3%

In Usa sempre più e-book, in Italia li legge il 3%

CONDIVIDI
  • Credion

Cresce in Italia la popolarità degli e-reader, i lettori di e-book che secondo stime dell’Aie (Associazione italiana editori) stanno decollando e raggiungeranno a fine 2012 il 3% della popolazione over 14. Il trend del nostro paese segue ancora da lontano quello degli Usa, dove il 19% della popolazione adulta over 18 legge in mobilità tramite e-reader ma anche sul tablet. 
Nel dettaglio, negli Stati Uniti il libro digitale viene fruito per il 41% dei casi tramite Kindle, l’ereader di Amazon, ma anche su altri dispositivi, in primo luogo su iPhone (29%) e su tablet (23%). In altri paesi la diffusione degli e-reader è più scarsa: in Spagna, Francia e Germania la percentuale di lettori di ebook è pari al 7%, secondo i dati dell’Aie, resi noti in vista della fiera della piccola e media editoria di Roma. Secondo stime di Ubs, il segmento degli e-book rappresenta il 30% del mercato dei libri negli Usa e il 20% delle vendite nel Regno Unito, mentre altrove le percentuali di vendita sono ancora risibili. (Tg1)