Home Archivio storico 1998-2013 Estero In Virginia, Usa, le scuole aprono alle 9,30: troppi sbadigli un’ora prima

In Virginia, Usa, le scuole aprono alle 9,30: troppi sbadigli un’ora prima

CONDIVIDI
  • Credion

A Fairfax, in Virginia, alle scuole superiori la prima campanella della mattina non suonerà più alle 8 in punto, ma alle 9-9,30. Nei licei americani è possibile infatti scegliere che corsi frequentare, e gli insegnanti si sono accorti che sempre di più le aule, durante le lezioni più “mattiniere”, erano carenti di studenti. Chi le frequentava, inoltre, passava il tempo a sbadigliare.
 Nell’istituto Robert E. Lee di Springfield l’assenteismo nelle prime ore era arrivato fino al 19 per cento. Per risolvere questo problema, visto pure che i genitori giustificavano largamente i figli pigroni, le dirigenze scolastiche hanno pensato di posticipare di un’ora i corsi, di modo che tutti sentano il suono della sveglia e possano partecipare.
Critiche alla riforma ma per ora si tratta di un esperimento al quale hanno aderito solo poche scuole. L’anno prossimo il loro numero potrebbe aumentare.