Home Politica scolastica Incarico a Renzi forse già stasera. Risultati entro 60 giorni.

Incarico a Renzi forse già stasera. Risultati entro 60 giorni.

CONDIVIDI
  • GUERINI

Pare che Renzi voglia impegnarsi a fare quattro o cinque cose concrete: lavoro, scuola, tagli ai costi della politica, snellimento della burocrazia e naturalmente riforme.
Subito, subito, nel primo Cdm potrebbe esserci un taglio al cuneo fiscale. Inoltre forte ricambio nella squadra ma non nelle alleanze: al massimo quindici ministri, tante donne, figure di alto profilo.
Uno dei primi dossier importanti cui dovrà mettere mano sarà poi quello delle nomine, da Eni ad Enel, da Finmeccanica alle Poste.

Intanto al Quirinale continuano le consultazioni alle quali però non parteciperanno Movimento 5 Stelle e Lega. “Stupore e rincrescimento” da parte del presidente per tale decisione. L’ultimo a salire al Colle, dopo l’atteso arrivo di Silvio Berlusconi, sarà il Partito democratico con Roberto Speranza e Luigi Zanda. Se dunque non ci sono impedimenti è pure possibile che già in serata il Presidente Napolitano affidi l’incarico per la formazione del nuovo esecutivo a Matteo Renzi.
La nota ufficiale del Quirinale parla appunto di consultazioni che dovrebbero chiudersi oggi nel tardo pomeriggio.
Sembra inoltre che Letta abbia salutato i “suoi” ministri, brindato con loro, mentre starebbe per ricevere i saluti di Obama che lo chiamerebbe dall’Air Force One per esprimergli anche sincera amicizia e i complimenti per lavoro svolto a livello internazionale.

Icotea