Home I lettori ci scrivono Inclusione: la preziosa risorsa dei compagni di classe

Inclusione: la preziosa risorsa dei compagni di classe

CONDIVIDI
webaccademia 2020

In base all’ordinanza 82 del 20 ottobre del governatore della #Campania Vincenzo De Luca, ritorneranno a scuola solo e soltanto gli alunni con disabilità.

Proviamo a immaginare gli alunni con disabilità soli nella propria classe, circondati soltanto dalle 4 mura bianche , da “un silenzio assordante ” ma soprattutto senza quella preziosa risorsa dei compagni di classe, presupposto imprescindibile per attuare l’inclusione.

Tutto ciò, ci riporta ad una triste pagina della scuola italiana : le classi differenziali. Questa non è la scuola inclusiva è l’esatto contrario, è una scuola che isola, che differenzia!

ICOTEA_19_dentro articolo

Non azzeriamo il lungo e difficile percorso legislativo dall’esclusione all’integrazione all’inclusione avviato negli anni 70 sin ai giorni nostri, sarebbe una pesante sconfitta per l’intera scuola italiana.

Pertanto, diventa doveroso un celere intervento del Ministero Istruzione e Ministro dell’ Istruzione a correggere questa errata ordinanza anacronistica e pericolosa e condurci verso il modello inclusivo italiano.

Ernesto Ciracì – Presidente MiSoS

Preparazione concorso ordinario inglese