Home Archivio storico 1998-2013 Generico Inclusione sociale, digitale e intergenerazionale: arriva il progetto e-Care Family

Inclusione sociale, digitale e intergenerazionale: arriva il progetto e-Care Family

CONDIVIDI
  • Credion
Ancora un’iniziativa della fondazione Mondo Digitale, che da anni insiste sulla divulgazione del modello di apprendimento intergenerazionale “Nonni su Internet”, presente oggi in 17 regioni italiane e in 8 Paesi europei.
Stavolta la fondazione, in collaborazione con INAIL Lazio, ha deciso di puntare sull’alfabetizzazione intergenerazionale per la sicurezza a scuola, a casa e sul posto di lavoro. L’appuntamento è per giovedì 13 dicembre, alle ore 10, presso l’ITTS “A. Volta” di Tivoli (via s. Agnese 46): giovani, adulti, anziani e assistiti Inail diventeranno esperti di prevenzione per l’inclusione sociale e digitale.
L’iniziativa rientra nel progetto e-Care Family, il programma di formazione sulla sicurezza promosso dagli organizzatori in quattro comuni laziali: Civita Castellana, Rieti, Tivoli e Viterbo. Complessivamente, sono previsti 12 i corsi di formazione, con circa mille cittadini coinvolti. Il corso è declinato sulle diverse specificità territoriali. A Civita Castellana per il settore della ceramica, a Rieti per il settore domestico-alberghiero, a Tivoli per il settore tecnico-industriale e a Viterbo per quello agrario. Le lezioni, sono accompagnate dal  Kit didattico e-Care Family formato da 4 opuscoli informativi e da 10 video lezioni per l’apprendimento interattivo.
Nel corso della giornata del 13 dicembre, Antonio Napolitano, direttore regionale INAIL Lazio, premierà gli studenti vincitori del concorso “Volontari della conoscenza – edizione speciale prevenzione e sicurezza” con due borse di studio da 500 e 1.000 euro.
Il concorso ha l’obiettivo di promuovere il ruolo educativo della scuola per la formazione di una cittadinanza attiva tra le nuove generazioni e creare una rete di “volontari della conoscenza”, impegnati nella condivisione di esperienze e competenze, per accelerare il processo di realizzazione di una società della conoscenza per tutti. Grazie alla collaborazione di INAIL Lazio è stato possibile attivare un’edizione speciale del concorso dedicata alla sicurezza e alla prevenzione. Gli studenti hanno rielaborato il percorso formativo e realizzato dei video sulla tematica che verranno proiettati nel corso dell’evento.
All’evento parteciperanno, insieme studenti, over 60, utenti Inail e docenti coordinatori, anche Ana Lain, coordinatrice scuole, Fondazione Mondo Digitale, Eugenio Lezza, vicepreside ITTS A. Volta di Tivoli, Alfonso Molina, professore di Strategie delle tecnologie all’Università di Edimburgo e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale.