Home Archivio storico 1998-2013 Generico Iniziative complementari ed integrative per gli studenti

Iniziative complementari ed integrative per gli studenti

CONDIVIDI
  • Credion
Ricordando che con la direttiva ministeriale n. 33 del 3 aprile 2006 sono stati definiti per l’esercizio finanziario 2006 gli interventi prioritari ed i criteri generali per la ripartizione delle somme previste dalla legge n. 440/97, la nota prot. n. 5426 del 4 ottobre 2006 specifica la ripartizione regionale del finanziamento, che prevede per le iniziative complementari ed integrative a favore degli studenti un finanziamento complessivo di 8.560.000 euro.
Gli importi (indicati nella tabella allegata alla suddetta nota) destinati agli Usr sono calcolati sulla base della popolazione scolastica regionale nell’a.s. 2005/2006, riferita alle scuole statali di istruzione secondaria di I e II grado.

Anche in considerazione della direttiva generale n. 5960 del 25 luglio 2006 sull’azione amministrativa e sulla gestione per l’anno 2006, nella nota ministeriale vengono definiti, inoltre, gli interventi prioritari, che riguardano l’operatività delle Consulte provinciali degli studenti ed iniziative complementari ed integrative a favore degli alunni. La nota precisa che a tale proposito occorre mettere in atto le condizioni per tenere le scuole aperte anche di pomeriggio, al fine di garantire ai giovani e alle loro famiglie spazi di incontro e di cooperazione.