Home Politica scolastica Interpellanza alla ministra per la pipì sul cespuglio

Interpellanza alla ministra per la pipì sul cespuglio

CONDIVIDI
  • Credion

Il deputato bergamasco Antonio Misiani ha annunciato che interrogherà la ministra Stefania Giannini sul caso del professor Stefano Rho, licenziato a distanza di 11 anni per aver fatto pipì su un cespuglio  di Averara a tarda sera.

“È una vicenda paradossale e assurda. Presenterò al più presto un’interrogazione parlamentare per chiedere tutti i chiarimenti e gli interventi necessari alla ministra della pubblica istruzione”: sulla propria pagina Facebook ufficiale il deputato bergamasco del Pd Antonio Misiani annuncia che porterà all’attenzione del ministro Stefania Giannini il caso di Stefano Rho, il professore della Val Brembana licenziato a distanza di 11 anni per aver fatto pipì in un prato di Averara a tarda sera.

Icotea

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

Nonostante il preside dell’Istituto Scolastico avesse “censurato” l’episodio, la Corte dei Conti ha ricordato alla dirigente scolastica Patrizia Graziani come nel caso in questione fosse necessario il licenziamento: e così è stato con la decadenza immediata senza preavviso dell’insegnante, la perdita delle anzianità accumulate negli ultimi anni insegnando con continuità negli istituti Natta e Falcone, la cancellazione da tutte le graduatorie provinciali.