Home Politica scolastica Interrogazione presentata dalla senatrice Bignami per la riapertura delle GaE

Interrogazione presentata dalla senatrice Bignami per la riapertura delle GaE

CONDIVIDI
  • GUERINI

Riceviamo e pubblichiamo l’interrogazione presentata dalla senatrice Bignami (M5s) sulla riapertura delle graduatorie ad esaurimento: 
Al Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca
premesso che:
il sindacato SAESE, che opera a livello non profit nel settore scolastico, secondo quanto diramato dallo stesso agli organi di informazione, ha contestato presso la Commissione europea il decreto ministeriale n. 53 del 2012 con nota di contestazione del 19 novembre 2012;
il sindacato denuncia che la chiusura arbitraria delle ex graduatorie permanenti nel 2007 ha causato l’impossibilità per i precari inseriti nelle graduatorie di istituto di seconda e terza fascia di accedere agli incarichi a tempo indeterminato, anche nel caso in cui le corrispondenti graduatorie ad esaurimento terminassero, e risulta essere in opposizione con quanto stabilito dalla direttiva 1999/70/CE, la quale stabilisce che l’apposizione del termine sui contratti di lavoro è accettabile solo se dovuta a cause oggettive e contingenti;
quanto denunciato dal SAESE è in correlazione con la procedura di infrazione n. 2010_2124 già aperta dalla Commissione europea per violazione della direttiva citata, che pone l’Italia ad alto rischio sanzioni,
si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo non intenda procedere alla riapertura delle graduatorie ad esaurimento per i docenti abilitati, i docenti presenti nelle graduatorie di merito del concorso del 2012 e con riserva, i docenti che si abiliteranno tramite i PAS, al fine di evitare sanzioni da parte della Commissione europea a causa della violazione della direttiva europea legata alla stabilizzazione dei precari.