Home Archivio storico 1998-2013 Generico Irc: una lettura delle Indicazioni per il curricolo da parte della Cei

Irc: una lettura delle Indicazioni per il curricolo da parte della Cei

CONDIVIDI
  • Credion
Il Servizio nazionale per l’insegnamento della Religione Cattolica della Conferenza Episcopale Italiana (Cei), ha operato una prima lettura delle ultime indicazione del ministro Fioroni, per un curricolo in rapporto all’Irc. Ha ritenuto opportuno, nel concreto, costituire un apposito gruppo di lavoro composto da esperti in scienze dell’educazione e da insegnanti formatori per supportare i docenti di Religione Cattolica in questo primo anno di applicazione delle nuove indicazioni ministeriali.
In questo modo i docenti di religione cattolica, soprattutto quelli operanti, nella scuola dell’Infanzia e nella scuola del Primo Ciclo (Primaria e Secondaria di primo grado), potranno sentirsi coinvolti in modo attivo e partecipativo nei processi di cambiamento in atto.
In particolare il gruppo di lavoro ha il compito di predisporre strumenti di supporto per “leggere” e per capire con senso critico quanto sta avvenendo nella scuola e di verificarne le conseguenze sul piano didattico ed educativo. “Ma si tratta – si legge nel documento di accompagnamento – anche di individuare e di valorizzare le migliori pratiche realizzate dagli insegnanti di religione cattolica in questi ultimi anni d’intensa attività formativa per essere “dentro la scuola a tutti gli effetti”.