Home Attualità Iscritte 15 pecore per non tagliare le classi

Iscritte 15 pecore per non tagliare le classi

CONDIVIDI

Arriva dalla Francia, precisamente da Crêts-en-Belledonne, nella regione dell’Alvernia-Rodano-Alpi, Sud-Est transalpino, una notizia singolare: a causa dell’esiguo numero di scolari, l’amministrazione della cittadina ha deciso di dare un taglio al numero delle lezioni scatenando la reazione dei genitori, i quali, per protesta, si sono presentati  davanti all’edificio scolastico con un gregge di pecore pretendendo che venissero iscritti tutti e cinquanta gli animali al posto dei bambini mancanti per mantenere il numero delle ore di insegnamento invariato.

Registrate ufficialmente 15 pecore

Il sindaco Jean-Louis Marais ha deciso di incontrare i genitori e ha registrato ufficialmente 15 pecore nella lista scolastica.

Alla soddisfazione dei genitori, riporta Il Messaggero,  si è aggiunta la felicità dei bambini di poter avere dei compagni di banco a quattro zampe.

ICOTEA_19_dentro articolo