Home Archivio storico 1998-2013 Generico Iscrizioni: diramata la circolare ministeriale

Iscrizioni: diramata la circolare ministeriale

CONDIVIDI
webaccademia 2020


Per presentare la domanda di iscrizione per il prossimo anno scolastico ci sarà tempo fino al 25 gennaio: lo stabilisce il Ministero con circolare n. 90 datata 30 dicembre 2004, ma resa nota nella giornata del 3 gennaio.

Le iscrizioni, precisa la circolare, rappresentano, per le famiglie e per gli alunni, una scelta importante per il prosieguo degli studi e per le future prospettive personali e professionali dei ragazzi. Per le scuole invece le iscrizioni rappresentano un impegno a qualificare sempre meglio la propria offerta formativa e i propri servizi per corrispondere alle attese delle famiglie.

Su alcuni aspetti controversi la circolare fornisce precisazioni che non mancheranno di sollevare polemiche soprattutto da parte sindacale.

Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia, per esempio, il Ministero stabilisce che possano iscriversi i bambini nati entro il 28 febbraio 2003 senza però precisare, come era avvenuto lo scorso anno, che le iscrizioni potranno essere accolte a condizione che sia conclusa la trattativa sindacale relativa alle nuove figure professionali.

Relativamente alla scuola primaria e alla secondaria di primo grado le famiglie potranno richiedere, al momento dell’iscrizione, la frequenza di una o più attività opzionali da scegliere fra quelle offerte dalla scuola stessa che – conseguentemente – dovrà essere in grado, già nei prossimi giorni, di fornire un quadro sufficientemente chiaro e preciso di quale sarà l’offerta formativa per il prossimo anno scolastico.

Alla circolare sono allegati anche i diversi modelli di iscrizione che risultano, per la verità, assai snelli e semplificati e che quindi lasciano ampio spazio discrezionale alle singole Istituzioni scolastiche; per la scuola dell’infanzia il modello ministeriale prevede due possibili opzioni orarie: il tempo pieno oppure la sola frequenza antimeridiana; per la scuola prima e per la secondaria sarà sufficiente che la famiglia indichi le attività opzionali richieste.

Come già avvenuto lo scorso anno, anche quest’anno per le iscrizioni alla scuola secondaria di secondo grado sarà possibile ricorrere alla procedura on-line disponibile sul sito WEB del Ministero dell’Istruzione.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese