Home Attualità Italiani, popolo di migrantes

Italiani, popolo di migrantes

CONDIVIDI
webaccademia 2020

L’Italia frontiera del mediterraneo e terra di sbarchi? Luogo di approdo di rifugiati e Nazione ospitante? Si, ma anche Paese di migranti come dichiara l’ultimo rapporto di Migrantes che piazza a quota 4 milioni e 800mila gli italiani che risultano trasferiti all’estero. E che sarebbe pure un numero sottostimato, dal momento che molti non si iscrivono all’Aire e quindi non vengono censiti. Ci sono comuni come Licata dove gli emigrati sono il 42 per cento dei residenti, mentre il 10 per cento dei romani ormai vive oltreconfine.

 

{loadposition carta-docente}

ICOTEA_19_dentro articolo

 

In ogni caso la classifica degli espatri più recenti è guidata da città che siamo abituati a considerare prospere, Milano e Torino. Si ha un bel dire: è la modernità, è la vita, è una cosa diversa dalla disperata emigrazione novecentesca. Ma gli italiani migrano, lasciano la loro terra di nascita e vano preferibilmente a Londra, ma anche Berlino.

Nazione matrigna? Forse, ma la politica non pare interessarsene, mentre migliaia di ragazzi, e no, vanno ad arricchire le economie dei Paesi europei. 

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese