Home Archivio storico 1998-2013 Generico L’informazione come strumento di solidarietà e dialogo

L’informazione come strumento di solidarietà e dialogo

CONDIVIDI


A docenti e studenti delle scuole romane verranno proposte alcune iniziative d’eccellenza nell’uso delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione come strumento di solidarietà e dialogo interculturale.
Nelle cinque giornate verranno presentati tre progetti:

1. Giornalino multimediale sulla pace e l’intercultura che coinvolge scuole romane, palestinesi e israeliane;
2. Adozione di una scuola scelta fra scuole romane e scuole provenienti da paesi in via di sviluppo;

3. Iniziative di solidarietà di alcune associazioni culturali romane.

Icotea

Sarà inoltre realizzato uno speciale laboratorio al fine di fornire agli studenti l’a-b-c sulle tecniche di comunicazione, con l’intento di stimolare in questi ultimi una lettura critica del linguaggio dei media, con particolare attenzione alla distinzione fra giornale cartaceo e giornale on-line.
La Città Educativa è uno spazio innovativo e polifunzionale (laboratori per le arti e la creatività, sale convegni, spazi per esposizioni, aule multimediali, ecc.), frutto di un progetto dell’Assessorato alle Politiche Educative e Scolastiche del Comune di Roma. Nell’ambito di tale spazio, le scuole conservano e mettono in rete i loro progetti come patrimonio culturale per la città. Con questo progetto Roma entra a pieno titolo nella rete internazionale delle Città educative.
Il consorzio Gioventù Digitale, in particolare, gestisce il progetto "Settimane tematiche", un ciclo di sedici settimane che copre l’intero anno scolastico 2004-2005.L’obiettivo è quello di proporre delle modalità innovative di scambio interculturale. L’originalità risiede nell’uso delle nuove tecnologie.

Per maggiori informazioni consulta "Ulteriori approfondimenti".