Home Precari La cancellazione dalle GaE non impedisce il reinserimento

La cancellazione dalle GaE non impedisce il reinserimento

CONDIVIDI

La cancellazione dalle “graduatorie ad esaurimento” per non aver presentato domanda di permanenza per uno o più periodi precedenti non può considerarsi causa ostativa alla possibilità di essere reinserito nelle GAE 2014/17: è quanto si legge su Dirittoscolastico.it che riporta una sentenza del tribunale di Reggio Calabria.

Viene riportata, nello specifico, una sentenza a favore di un docente che era stato cancellato dalle “graduatorie ad esaurimento” per non aver presentato domanda di permanenza per uno o più periodi precedenti.

Icotea

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

Il Giudice del lavoro di Reggio Calabria ha accolto le tesi difensiva che aveva  sostenuto che l’omesso aggiornamento della graduatoria non può quindi considerarsi causa ostativa alla possibilità di essere reinserito nelle GAE 2014/17.

L’Ambito Territoriale di Reggio Calabria ha prontamente eseguito la sentenza disponendo con decreto “il reinserimento del ricorrente nelle graduatorie ad esaurimento per la classe di concorso richiesta per la provincia di Reggio Calabria per il triennio 2014-2017, con decorrenza e posizione corrispondente al punteggio maturato alla data di cancellazione”.