Home Sicurezza ed edilizia scolastica Le 2 origini dei campi elettromagnetici nelle scuole

Le 2 origini dei campi elettromagnetici nelle scuole

CONDIVIDI

Il rischio sicurezza nelle scuole dovuto alla presenza di campi elettromagnetici si può contestualizzare in due diverse situazioni: 

– campi elettromagnetici di origine esterna all’edificio scolastico (linee elettriche ad alta tensione, impiantiradiotelevisivi, stazioni radio base, ecc., poste nelle

Icotea

immediate vicinanze dell’edificio);

– campi elettromagnetici di origine interna e legati alle attività svolte nell’edificio scolastico (aule informatizzate,sistemi wireless interni, uso diffuso di telefoni cellulari,quadri elettrici ).

Un alcuni casi si deve tenere conto della sovrapposizione degli effetti delle 2 origini sopra esposti con il conseguente innalzamento del libello di rischio.

Va comunque precisato che i quadri elettrici di segnale, ormai frequenti nelle strutture scolastiche che hanno sviluppato importanti reti informatiche, non costituiscono assolutamente un pericolo, in virtù dei bassissimi livelli di tensione e di corrente che li caratterizzano.