Home I lettori ci scrivono Le classi di concorso e le lauree triennali

Le classi di concorso e le lauree triennali

CONDIVIDI
  • Credion

Nell’aggiornare i titoli di accesso alle classi di concorso perchè non si tiene conto dei laureati triennali? Non capisco perchè modificare il sistema universitario se, proprio all’interno della scuola, non vi è la possibilità di inserirsi in alcun tipo di profilo. Ad es. per gli Insegnanti Tecnico Pratici della classe C300 è richiesto il possesso del Diploma di Ragionerie e Programmatore esattamente come per l’accesso al ruolo di Collaboratore scolastico (ex bidello) e, invece, non può avere accesso un ingegnere informatico triennale che sicuramente, in quanto a preparazione, potrebbe dare di più in un contesto classe. L’ingegnere suddetto, è assurdo, non accede neanche ai ruoli del personale Ata – Ass.te tecnico Area informatica. Perchè allora istituire le lauree triennali?