Home I lettori ci scrivono Lettera aperta al ministro Stefania Giannini con raccolta firme non ancora conclusa

Lettera aperta al ministro Stefania Giannini con raccolta firme non ancora conclusa

CONDIVIDI
  • Credion
“Gentile Ministro,
siamo un gruppo di Docenti che si fa portavoce di tutti gli Insegnanti di Lingua Francese nelle scuole pubbliche italiane. Facciamo riferimento alle Sue dichiarazioni apparse su “La tecnica della scuola” del 27 marzo 2014 in cui Lei ci definisce “oggettivamente scarsi”.
Ognuno di noi ha la sua storia personale: molti o pochi anni di servizio, tanti o pochi anni di precariato, ma tutti abbiamo titolo per insegnare la lingua francese, un titolo che le università italiane o europee ci hanno fornito dopo anni di studio e di sacrifici economici notevoli, le stesse università che fino a qualche mese fa Lei dirigeva e che continuano a formare i docenti di domani. Con solo due ore a settimana riusciamo a trasmettere la lingua e la cultura di un Paese, la Francia, che nonostante tutto investe nella nostra economia e crede nella nostra creatività. Ogni anno portiamo i nostri studenti delle classi terze a livello A1, che è quello che il ministero che Lei presiede ci chiede e, in molti casi, gli studenti più bravi decidono di affrontare un esame esterno per avere una certificazione Delf, diploma di studi di lingua francese, di livello A2.
Sicuramente ci sono docenti più meritevoli e meno meritevoli in tutte le discipline, ma come può di dire che gli insegnanti di Seconda Lingua sono “oggettivamente scarsi”? Perché offendere gratuitamente un’intera categoria di professionisti che lavorano seriamente e fanno di tutto per tutelare lo studio della seconda lingua che, le ricordiamo, è studiata in tutta Europa? Non siamo né madrelingua né native like, come del resto i nostri colleghi di scienze motorie non sono campioni olimpionici, i nostri docenti di musica non sono maestri d’orchestra, quelli di italiano non sono membri dell’Accademia della Crusca, eppure non vengono definiti “oggettivamente scarsi”.
Oggettivamente scarse, caro signor Ministro, sono le risorse messe a disposizione della scuola, oggettivamente scarso, Signora, è l’impegno profuso dai suoi predecessori, oggettivamente scarse sono proprio le 2 ore obbligatorie solo alle medie senza un minimo di continuità didattica alle superiori.
Perché non potenziamo queste lingue straniere, ridando le tre ore settimanali alla scuola media come qualche anno fa? Si informi, per cortesia, e venga nelle scuole, non tema di confrontarsi con noi, noi non temiamo di essere giudicati! A disposizione per un confronto!”
 
ON.le Senatrice Maria Spilabotte
Hugues Denisot, formateur Fle (Fr) attaché d’Ambassade Ministère Affaires Etrangères
 
Proff.
Elisabetta Farina, Carpi (Mo)
Pierro Flavia, Frosinone
Brandi Paola, Firenze
Laura Tardito, Celle Ligure (Sv)
Corsi Rita, Frosinone
Serena Incerpi, Pistoia
Sara Bertazzoni, Novellara (Re)
Sylvie Marandola , Rocca d’Evandro (Ce)
De Giuli Fatima, Amaseno (Fr)
Passannante Teresa, Eboli (Sa)
Bigarani Federica , Massa Carrara
Mariotti Monica , Massa Carrara
Romiti Valentina, Massa Carrara
Corghi Cecilia, Carpi (Modena)
Libardi Francesca, Manduria (Ta)
Pisano Rita, Cagliari
Susanna Morbidi (Massa),
Maria Teresa Italia (Massa),
Nicola Quaglierini (Massa),
Daniela Tonarelli (Massa),
Paola Cagetti (Massa),
Maria Giulia Sacchi (Carrara),
Maria Grazia D’Angelo (Massa)
Angela Ricci (Carrara),
Anna Rosa Scarrone (Massa Carrara),
Ilaria Tedeschi (Massa Carrara),
Cristina Ronchieri , Montignoso (Ms),
Daniela Rotelli (Massa Carrara),
Alessandra PAglini (Carrara)
Catia Cipolla, Vallecorsa (Fr)
Maria Simarò Gaggiano (Mi)
Teresa Caggiano, Potenza
Desirée Conte, Roma
Maria Scelza , Pontecagnano (Sa)
D’Amico Ivana ( Bari)
Ines Cerrato, San Maurizio Canavese ( To)
Maria Leggio Sciacca ( Ag)
Mariangela Emanuele Ferentino (Fr)
Veronica Vacirca, Vittoria (Rg)
Giovanni Conte, Bernalda (Mt)
Sylvana Rossi, Cassino (Fr)
Gabriella Greco, Roma
Giovanna Niedda, Ozieri (Ss)
Alessandra Comuzzi, Pisa
Venera Rosana, Avola (Sr)
Catia Somano,Alba (Cn)
Samantha Bardelli, Ponte Buggianese (Pt)
Cecilia Corghi, Carpi (Mo)
Brafa Salvatrice, Comiso (Rg)
Chiara Olivero, Torino (To)
Raiola Ulderico,Trecase (Na)
Francesca Talarico Cosenza
Antima Santagata, Marano, (Na)
Costanza Parronchi, Firenze
Ida Fioria, Catania
Angela Mea, Camerota (Sa)
Arianna Biasotti, La Spezia (Sp)
Margherita Critelli Cirò (Kr)
Maria Teresa Rizzo. Ragusa
Nicolina Barbato Gricignano di Aversa, Caserta
Caterina Bologna, Palermo;
Eleonora Corveddu, Pattada/Benetutti (Ss)
Valentina Nola, Massa Carrara
Iside Gramaglia, Avellino
Pellegrina Cirino, Avellino
Maria Grazia Rapuano, Caserta
Cristiana Carotenuto, Cava de’ Tirreni (Sa)
Marida Burrascano, Portoferraio (Li)
Marina Tidona, Ragusa
Nunzia Cipolla, Napoli
Valeria Matani, Firenze
Evelisa Gallucci, Avellino
Ivars Julia, Lurago d’Erba (Co) d’ Aix-en-Provence.
Silvia Lefevre, Roma
Maristella Pellegrini, Lucca
Cristiana Joannas, Empoli
Barbara De Simone, Casoria (Na)
Maura Guscioni, Pontremoli (Ms)
Elisabetta Piredda, Benetutti/Ozieri (Ss)
Chiara Rossi, Milano
Rossella Scaramuzza, Rossano (Cs)
Luisa Digrande, Comiso (Rg)
Luciana Romano, Comiso (Rg)
Tonia Lago, Avola (Sr)
Corradina Campisi, Avola (Sr)
Panessidi Laura, Avola (Sr)
Marilena Mura, Capoterra (Ca)
Sira Ghelle, Sarzana (Sp)
Teresa Savasta, Ragusa
Monica Milone Torino
Antonietta Abbate, Piombino (Li)
Nicoletta Della Rocca, Cava de’ Tirreni (Sa)
Katia Lombardi, Caserta
Margherita Pagliaro Reggio Emilia
Giulia Pii, Grosseto
Demurtas Giuseppa, Burdusò-Alà dei Sardi (Ss)
Gisella Streva , Agrigento
Graziana Somai, Poggio Mirteto (Ri)
Maria Paola Favano, Dipignano (Cs)
Gabriella La Marca, Napoli
Saturno Regina, Milano
Tiziana Spissu, Sassari
Roberta Levi, Perugia
Enza Carella, Acireale (Ct)
 
Docenti in solidarietà
 
Fabio Bianchi, Amaseno (Fr) Spagnolo
Gerardina Gallo, Salerno, Lettere
Luisella Mori, S.Maria a Monte (Pi), Inglese
Paolo Cassia, Milano, Tecnologia
Letizia Midri, Latina, Inglese
Adele Cammarata, Palermo, Scuola Primaria
Maria Cristina De Gregorio, Fivizzano (Ms),Lettere
Federica Bondi, Pontremoli (Ms),Inglese
Maddalena Natale, Carpi (Mo), Matematica e Scienze
Lucia Spiezia, Carpi (Mo), Tecnologia
Ezio Diazzi, Mirandola (Mo), Educazione Musicale
Letizia Ori, Carpi (Mo), Lettere
Chiara Paganelli, Cusumaro (Mo), Lettere
Giulia Ferrari, Carpi (Mo), Lettere
Cinzia Gasparotto, Carpi (Mo), Arte e Immagine
Aristide Bartoletti, Carrara, Scienze Motorie
Floriana Ferrari Sassuolo (Mo), Lingua Tedesca
Tano Corallo, Comiso (Rg), Discipline grafiche e pittoriche
Martina Cecchi, La Spezia, Scuola Primaria
Caterina Negro, Carpi (Mo), Lettere
Daniela Loreni, Pontremoli (Ms), Lettere
Rita Tonelli, Bagnone (Ms), Lettere
Maria Antonietta Niedda, Ozieri (Ss), Lettere
Barbara Rosselli, Carpi (Mo), Lettere
Michela Caputo,Carpi (Mo), Matematica e Scienze
Federica Borsatti (Mo), Matematica e Scienze
Paola Romagnoli, La Spezia, Sostegno, Scuola Primaria
Maria Carotenuto, Carpi (Mo), Sostegno e Lingua Tedesca
Teresa Sara Serra, Carpi (Mo), Inglese
Francesca Iannucci, Vicopisano (Pi), Inglese
Carla Pezzoni, Villafranca (Ms), Lettere
Sandra Mariotti, Pistoira, Educazione Fisica.
Patrizia Chinca, Fivizzano (Ms), Lettere
Ugo Ghione, Savona, Fisica
Michele Scarano, Isola del Liri, (Fr) Tecnologia.
Chiara Rossi, Milano
Sandra Mariotti, Pistoira, Educazione Fisica.
Stefania Parogni, Torrice (Fr), Ed. Musicale
Mario Efisio Mellino, Ozieri-Buddusò (Ss) Ec. Aziendale
Sabrina Silvestri, Soliera (Mo) Arte (A028-A025)
Maria Rosa Porru Ortacesus (Ca), lingua inglese primaria
Daniela Polini, La Spezia, Ed. Musicale
Maria Morelii, Romagnano (Ms), Ed. Musicale
Katiuscia Pecini, Campiglione di Fivizzano (Ms), Lettere
Cosetta Cigarini, Carpi (Mo), Tecnologia
Miriam De Marco, Massa, Arte e Immagine
Amedea Cinquanta, Fivizzano (Ms), Diritto
Linda Pedrazzi, Carpi (Mo), Italiano e Storia
Gian Luca Bernardi, Carpi (Mo), Matematica e Scienze
Manlio La Placa, Carpi (Mo), Tecnologia
Annalisa Giannanti, La Spezia, Lingua Inglese