Home Archivio storico 1998-2013 Generico Letteratura e nuovi linguaggi

Letteratura e nuovi linguaggi

CONDIVIDI
  • GUERINI


Dal 26 settembre al 2 ottobre si svolgerà a Torino la sesta edizione della "Settimana letteraria di giovani parole", dedicata alle esperienze narrative e professionali di giovani scrittori, autori affermati, giornalisti e altri protagonisti del mondo della scrittura.
Il tema trattato quest’anno (Arcobaleni di parole), darà la possibilità, attraverso un "percorso a colori" (a seconda del programma previsto, ciascuna giornata è suddivisa in momenti differenti, ognuno dei quali è contraddistinto da un colore dell’iride), di scoprire e approfondire la conoscenza dei nuovi linguaggi e delle nuove tendenze, di esperienze e modelli letterari che appartengono a generazioni diverse.
Nel centro storico del capoluogo piemontese, piazze, vie, locali pubblici faranno da palcoscenico a letture teatrali, happening poetici, momenti musicali, presentazioni di libri, dibattiti. Sono anche previsti laboratori di scrittura ed incontri con esperti del settore che parleranno sulle professioni della scrittura nonché sui rapporti tra arte della scrittura e svago, impegno sociale, nuove tecnologie. La cornice scenografica che ospita la "Settimana letteraria di giovani parole" (maggiori informazioni sul sito internet
www.comune.torino.it/infogio/giovaniparole, cliccabile da "Ulteriori approfondimenti") è stata realizzata da studenti della II Facoltà di Architettura di Torino.
La manifestazione è organizzata dall’Osservatorio letterario giovanile del Settore Gioventù del Comune di Torino, in collaborazione con Regione Piemonte, Politecnico ed Università di Torino, Scuola Holden, Fiera del Libro di Torino, Premio Calvino ed associazioni giovanili.