Home Attualità Lezioni private, 1 studente su 4 ne fa ricorso in seguito alla...

Lezioni private, 1 studente su 4 ne fa ricorso in seguito alla Dad

CONDIVIDI

Dopo quasi un anno di Dad e con il ritorno alle bocciature, è aumentato il ricorso alle lezioni private. Ne ha fatto uso chi rischiava debiti e bocciature, ma anche chi poteva farne a meno. Lo evidenzia un’indagine di Skuola.net che ha coinvolto circa 3.500 ragazzi delle superiori. È emerso che 1 su 4 ha sfruttato le lezioni private, soprattutto studenti con sufficienze risicate. Metà dei genitori ha dovuto provvedere ad un esborso economico per provare a riparare l’anno scolastico dei figli. Mentre 1 su 5 ha comunque voluto affidarsi ad un prof extra per migliorare la preparazione.

Il 60% di studentesse e studenti dunque, si è affidato alle lezioni private per recuperare le insufficienze. Un 20% lo ha fatto invece per migliorare la preparazione o per recuperare eventuali lacune. Un ultimo 20% lo ha fatto per entrambi i motivi.

Icotea

La metà degli studenti aveva maturato le stesse insufficienze un anno fa, ma allora il “promossi tutti” aveva salvato la situazione. Nonostante fossero stati aboliti i debiti, le scuole avrebbero dovuto attivare dei corsi di recupero che spesso, non sono stati attivati. Infatti 1 ragazzo su 5 non ha beneficiato di questi corsi di recupero e 1 su 2 pur seguendoli, non li ha trovati utili.

Per quanto riguarda l’uso prolungato della Dad, quasi un terzo degli intervistati è convinto che senza di essa, la media in pagella sarebbe stata più alta. Dunque 1 su 4 ha messo in preventivo di ricorrere a lezioni durante i mesi estivi. Per quanto riguarda i maturandi, 1 su 6 ha deciso di ricorrere ai prof privati prima del proprio orale.

Sulle modalità, il 31% ha svolto le lezioni extra online, il 18% in presenza e a distanza, il 51% è rimasto ancorato alle tradizioni recandosi a domicilio dal prof o ricevendolo a casa.

La matematica rimane infine la materia più ostica per i ragazzi (che si avvalgono dei prof) seguita dalle classiche latino e greco.