Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Lo sport per tutti a scuola”

“Lo sport per tutti a scuola”

CONDIVIDI
  • Credion
Anche per l’anno scolastico 2011/2012 il Comitato italiano paralimpico rende disponibili, secondo quanto indicato nel protocollo Cip-Miur del 14 maggio 2009, risorse economiche (si tratta di 50mila euro) per sostenere 20 progetti scolastici territoriali da realizzare per coinvolgere pienamente nell’attività motoria e sportiva gli studenti con handicap che frequentano la scuola secondaria di I e di II grado.
Gli istituti scolastici che intendono partecipare al bando (visionabile negli Allegati della colonna “Approfondimenti”), che contiene anche i requisiti per l’ammissibilità al finanziamento e i criteri di valutazione dei progetti proposti, dovranno presentare apposita domanda attraverso i Comitati regionali del Cip (oltre che dal soggetto proponente – in caso di “reti” di scuole, la firma apposta dovrà essere quella del dirigente dell’istituto capofila – l’istanza andrà controfirmata dal presidente del Comitato competente per territorio).
Le istanze (allegato 1 del bando), da presentare a mano o inoltrare tramite raccomandata postale con avviso di ricevimento entro il 17 ottobre (contestualmente occorrerà inviare, tramite e.mail a [email protected], anche una copia digitale del progetto, in formato Pdf, all’Ufficio promozione e Scuola del Cip; per maggiori informazioni: tel. 06/36856201), devono essere corredate dalla scheda di sintesi progettuale (all. 2, al quale va allegato anche il progetto completo) e dal piano finanziario (allegato 3 del bando).

Previsto per i progetti selezionati dal Comitato italiano paralimpico un anticipo del 30% del contributo, mentre il restante 70% sarà erogato alla conclusione del progetto dopo il ricevimento da parte del Cip degli esiti del monitoraggio, della relazione finale e del rendiconto economico.