Home Politica scolastica Lorenzo Fioramonti si è dimesso: ecco chi potrebbe sostituirlo

Lorenzo Fioramonti si è dimesso: ecco chi potrebbe sostituirlo

CONDIVIDI

Il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, si è dimesso. Con un post sulla propria pagina Facebook, il titolare del dicastero di Viale Trastevere spiega i motivi che l’hanno spinto a lasciare la carica: “Sarebbe servito più coraggio da parte del governo. Pare che le risorse non si trovino mai quando si tratta della scuola e della ricerca, eppure si recuperano centinaia di milioni di euro in poche ore da destinare ad altre finalità quando c’è la volontà politica”, scrive.

“Guardiamo avanti, c’è piena fiducia nel premier Conte per individuare un nuovo ministro dell’istruzione, la scuola non può aspettare”, è il commento arrivato da fonti del M5S. “Il governo è al lavoro per migliorare la scuola, l’istruzione e sostenere la ricerca”, aggiungono.

Dimissioni Lorenzo Fioramonti, Nicola Morra come successore?

Chi andrà al posto di Lorenzo Fioramonti? Secondo gli ultimi rumors il candidato numero uno alla successione sarebbe Nicola Morra: il nome del presidente della commissione Antimafia era già circolato per questo dicastero durante la formazione del governo Conte bis.

ICOTEA_19_dentro articolo

Cinquantasei anni, nato a Genova, laureato in filosofia all’Università La Sapienza di Roma, Morra in Calabria ha insegnato per quasi vent’anni storia e filosofia in diversi licei. È al suo secondo mandato parlamentare. Fa parte del Movimento 5 Stelle dal 2010.

Il curriculum sulla piattaforma Rousseau

La scheda del Senato 

Leggi anche

Dimissioni Fioramonti, Raiola (Cobas): “Non mi convincono, nascondono altro” [INTERVISTA]
Fioramonti? A conti fatti un buon ministro
Lorenzo Fioramonti: “Mi dimetto, che ci sto a fare nel Governo?”
Dimissioni Ministro Fioramonti, un passo indietro per farne due avanti [Lettera aperta]