Home Sicurezza ed edilizia scolastica M5S, in arrivo 7 milioni per la sicurezza degli istituti

M5S, in arrivo 7 milioni per la sicurezza degli istituti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il  M5S incalza il governo sull’uso  dell’8 per mille statale, che grazie alla nostra azione potrà essere destinato anche  all’edilizia scolastica. Il deputato in commissione Bilancio  Francesco Cariello  ha chiesto conto all’esecutivo sul motivo per cui non risultano ancora firmati i decreti di assegnazione delle somme.

“Il governo – racconta lo stesso Cariello – ci ha confermato che la procedura di valutazione, conclusasi a luglio 2015, ha impiegato più tempo del previsto, considerata la mole di istanze pervenute, più di 3mila, di cui  circa 2mila  solo per la categoria della messa in sicurezza degli edifici scolastici”. 

L’interrogazione del deputato  M5S è servita, come al solito,  a smuovere le acque stagnanti  della burocrazia ministeriale.

ICOTEA_19_dentro articolo

Adesso – prosegue Cariello – attendiamo che il governo trasmetta proprio il decreto di ripartizione dei fondi, nel quale troveranno conferma le indiscrezioni già emerse da palazzo Chigi, di una disponibilità pari a circa  7 milioni di euro da assegnare alle scuole ammesse ad usufruire del fondo.  I comuni – conclude il parlamentare Cinquestelle – hanno assolutamente bisogno di questi soldi per poter sistemare i plessi nei propri territori.  Non vogliamo più assistere a episodi di cronaca legati a crolli di strutture dove studiano i nostri figli”.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese