Home Politica scolastica Maturità 2020, Azzolina: “Ordinanza a breve, 5 studenti interrogati al giorno”

Maturità 2020, Azzolina: “Ordinanza a breve, 5 studenti interrogati al giorno”

CONDIVIDI

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, nel corso di un’intervista rilasciata a Rai News dà ulteriori info sulla maturità che si svolgerà da mercoledì 17 giugno con una prova orale: “Gli esami di maturità si faranno in presenza. Il percorso scolastico sarà considerato di più rispetto agli anni scorsi. Il colloquio inizierà con un argomento che gli studenti concorderanno prima sulle materie di indirizzo. L’ordinanza ci sarà a breve. Basta studiare e andrà bene. Saranno interrogati 5 ragazzi mediamente al giorno”. 

“Per i più piccoli stiamo studiando delle soluzioni non solo nella prospettiva di settembre ma anche molto più vicine nel tempo, sto lavorando con gli enti locali e gli altri ministri. La scuola riapre a settembre ma stiamo lavorando per dare risposte a maggio alle famiglie. A luglio e agosto metterò a disposizione locali, cortili e palestre delle scuole per realizzare i centri estivi. Non ci sarà didattica e non verrà coinvolto il personale scolastico ma il Terzo Settore”, ha aggiunto.

Icotea

Sul rientro, invece: “per il ritorno a scuola a settembre si prospettano 3 scenari: il primo, quello più auspicabile, con il ritorno alla normalità così come la conosciamo; il secondo a gruppi, con una parte in aula e l’altra a distanza; il terzo, con il coronavirus ancora molto aggressivo, che tutti vorremmo evitare”.

In precedenza, intervistata dall’agenzia Vista, Azzolina ha detto: “La prossima settimana ci sarà ordinanza pronta per gli esami”.

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Nuovo Modello Autodichiarazione 26.03.2020 Editabile

LE FAQ UFFICIALI

Coronavirus e scuole chiuse, tutto quello che c’è da sapere: norme