Home I lettori ci scrivono Maturità 2022, gli studenti chiedono unico colloquio interdisciplinare

Maturità 2022, gli studenti chiedono unico colloquio interdisciplinare

CONDIVIDI

Onorevole Ministro,

a scriverLe è un gruppo di studenti frequentanti la classe quinta di un
Liceo che quest’anno dovranno sostenere l’esame di maturità.

Icotea

Nei molteplici incontri avuti da Lei con gli studenti di tutte le scuole del Paese, è emersa chiara la consapevolezza delle difficoltà incontrate dagli alunni nel corso della pandemia, poiché sono stati costretti a frequentare le lezioni solamente a distanza con grave nocumento per il loro corretto e normale apprendimento.

E’ superfluo aggiungere che è mancato, in un momento particolare della nostra crescita, il confronto diretto con gli insegnanti, la partecipazione attiva alle lezioni, la socializzazione e la dialettica quotidiana interpersonale con gli insegnanti e tra noi stessi.

Di questi disagi Ella ne ha già parlato in molteplici occasioni ed ha condiviso le nostre ansie, che quest’anno in particolare si ingigantiscono al solo pensiero di ritornare a svolgere l’esame finale del nostro corso di studi con le prove scritte ed orali.

Non vorremo certamente noi avere la pretesa di fornirLe suggerimenti in
merito alle modalità di svolgimento delle suddette prove finali, ma saremmo più sereni al pensiero di soprassedere allo svolgimento delle
prove scritte e di sostenere invece un unico colloquio interdisciplinare, come già avvenuto nei due anni precedenti.

Con grande stima e fiducia La ringraziamo per la Sua benevola attenzione augurandoLe buon Lavoro e tante soddisfazioni per il bene della nostra Italia.

Con stima ed osservanza
Gli studenti