Home Precari Messa a disposizione, utili indicazioni per l’invio alle scuole

Messa a disposizione, utili indicazioni per l’invio alle scuole

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Se vuoi candidarti in molte scuole, evita di inviare un’unica mail in cui i destinatari sono tutte le scuole che vuoi contattare.

In questo modo, nel ricevere la tua domanda, che in questo caso sarà per forza generica e non personalizzata ad hoc per ogni scuola da contattare, il dirigente saprà, per certo che avrai contattato anche molte altre scuole, sintomo di poca professionalità: motivo per cui è sempre consigliato personalizzare le singole candidature e contattare una sola scuola per volta.

Invia quindi email separate ad ogni istituto scolastico in modo che il dirigente capisca il tuo interesse per il suo istituto particolare.

ICOTEA_19_dentro articolo

Personalizza anche la mail inserendo nel testo una tua breve presentazione e se lo ritieni opportuno allega ulteriori documenti alla tua domanda di messa a disposizione, ma ricorda che non sono obbligatori: la scuola, nel contattarti per proporti una eventuale supplenza, ti chiederà tutti i documenti necessari per approfondire il tuo profilo.

Inserisci un oggetto strategico alla tua email, in modo che il personale addetto allo smistamento della posta, capisca subito il motivo per cui stai contattando la scuola ed eviterai che questi debba fare un lavoro inutile del leggere oltre al testo, anche gli eventuali allegati prima di capire quale sia l’obiettivo della mail.

La piattaforma www.messa-a-disposizione.it invia mail separate per ogni scuola che vuoi contattare. Anche il servizio di invio multiplo automatico segue questa logica: una mail pec singola ad ogni singolo istituto. Puoi inoltre personalizzare il testo e l’oggetto della mail che viene spedita.

Messa a disposizione, scopri il servizio MAD online

 

MAD online è l’unico servizio italiano che ti permette di provare gratuitamente quanto offre per 15 giorni e per generare fino a 10 candidature.

Se sarai soddisfatto della tua prova, potrai scegliere se abbonarti: con un investimento di poche decine di euro potrai inviare singolarmente le tue domande in tutte le scuole d’Italia statali, oltre 10.000 paritarie e le scuole italiane all’estero per l’intero anno scolastico sia per il sostegno che per le tue classi di concorso e posti ATA.

Puoi contattare lo staff di Scuola Web Italia, la società che ha ideato la piattaforma, per avere assistenza tramite chat, telefono, e-mail e gruppo Facebook.

Iscriviti gratuitamente e senza impegno su www.messa-a-disposizione.it, la piattaforma più economica, sicura e trasparente, e candidati in tutte le scuole di tuo interesse.

PUBBLIREDAZIONALE

Preparazione concorso ordinario inglese