Home Università e Afam Mobilità Scientifica: ecco il bando “Miur – Daad Joint Mobility”

Mobilità Scientifica: ecco il bando “Miur – Daad Joint Mobility”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nel rispetto dell’articolo VI del Memorandum d’Intesa tra il Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico (DAAD) e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sottoscritto a Roma il 18 settembre 2015, il 5 ottobre 2015 è stato emanato il bando “MIUR-DAAD Joint Mobility Program 2015/16”.

Attraverso il bando “MIUR-DAAD Joint Mobility” le parti intendono sostenere la mobilità scientifica supportando il perfezionamento e la specializzazione dei giovani ricercatori ed accademici italiani e tedeschi, con l’intento di promuovere l’aggiornamento e la crescita dei gruppi di ricerca dei due Paesi, e favorire la creazione di reti di collaborazione durature tra Italia e Germania.
I progetti congiunti dovranno essere condotti da gruppi di ricerca composti da soggetti di entrambi i Paesi. Il programma si propone di coinvolgere giovani studiosi, ricercatori post – doc e/o dottorandi di ricerca/laureati, assegnisti di ricerca, da entrambe le parti.

ICOTEA_19_dentro articolo

Ciascun progetto avrà una durata ordinaria da uno a due anni, ma sarà consentito in caso di progetti particolarmente meritevoli, richiedere l’estensione del progetto per un ulteriore terza annualità.

Preparazione concorso ordinario inglese