Home Generale Monitoraggio e valutazione per gli Istituti tecnici superiori

Monitoraggio e valutazione per gli Istituti tecnici superiori

CONDIVIDI

Con la Nota prot. n. 603 del 23 gennaio 2015 il Miur ha fornito indicazioni operative sulle modalità di comunicazione dei dati da parte delle singole Fondazioni ITS, comunicazione che dovrà essere effettuata entro il 23 febbraio 2015 (secondo quanto riporta la Flc Cgil, questa è la scadenza corretta e non il 15 febbraio, come riporta la nota).

Oggetto di monitoraggio e valutazione saranno i percorsi ITS che alla data del 31 dicembre 2014 si sono conclusi da almeno un anno.

Icotea

Ad ogni Fondazione ITS sono rilasciate due distinte credenziali di accesso alla Banca dati INDIRE:

  • la prima, con il ruolo di data entry, con funzioni di scrittura e lettura, per l’inserimento e/o la modifica dei dati; tale credenziale di accesso è attualmente già in possesso di ogni singola Fondazione ITS;
  • la seconda, con il ruolo di amministratcon funzioni di scrittura, lettura e validazione dei dati inseriti relativamente ai percorsi ITS conclusi da almeno un anno alla data del 31 dicembre 2014.

L’ acquisizione definitiva dei dati relativi ai percorsi ITS costituisce condizione necessaria per l’attuazione del monitoraggio e della valutazione dei percorsi ITS, ai fini del mantenimento dell’autorizzazione al riconoscimento del titolo di studio, nonché per l’accesso alle risorse nazionali, compresa la quota di premialità prevista dall’Accordo del 5 agosto 2014, e per l’ individuazione, da parte delle Regioni, dei percorsi assegnatari delle risorse.