Home Ordinamento scolastico Monitoraggio sull’insegnamento in lingua straniera nelle scuole dell’infanzia

Monitoraggio sull’insegnamento in lingua straniera nelle scuole dell’infanzia

CONDIVIDI
  • Credion

Con riferimento al documento governativo “La Buona Scuola”, che auspica l’ attivazione di percorsi di sensibilizzazione alle lingue straniere fin dalla scuola dell’infanzia, il Miur organizza la Conferenza internazionale “ECEC&ELL” (Early Childhood Education and Care & Early Language Learning) in collaborazione con la Commissione Europea nell’ambito del Semestre di Presidenza italiana del Consiglio EU.

L’evento si terrà a Reggio Emilia dal 16 al 18 dicembre 2014 e prevede la partecipazione, su invito, di esperti del settore e policy makers dei paesi membri dell’Unione Europea.

Icotea

Nell’ambito della Conferenza, il Miur intende fornire alcuni dati riguardanti le modalità con le quali sono state attivate esperienze di insegnamento in lingua straniera nelle scuole dell’infanzia.

Un Gruppo di Lavoro ha predisposto un apposito questionario che punta ad acquisire informazioni relative appunto alle modalità ed alle strategie attivate sui territorio italiano in ambito di insegnamento precoce delle lingue straniere.

I Dirigenti scolastici e Coordinatori delle attività educative delle scuole dell’infanzia, ove negli ultimi tre anni, almeno per un anno scolastico, siano stati offerti percorsi di insegnamento di una lingua stranieraoppure attività di “sensibilizzazione alle lingue”, sono invitati a compilare entro il 25 novembre 2014 il questionario di monitoraggio online della durata di circa 15 minuti, disponibile al seguente link https://it.surveymonkey.com/s/LSINFANZIA

Per informazioni e chiarimenti: [email protected]