Home Contabilità e bilancio Nel modello 730/2016 arriva lo “school bonus”

Nel modello 730/2016 arriva lo “school bonus”

CONDIVIDI

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono disponibili le bozze del modello 730/2016 e della Certificazione unica (modello ordinario e sintetico).

Per la CU ci sono anche le istruzioni: per il periodo d’imposta 2015, i sostituti devono trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate, entro il 7 marzo 2016, le certificazioni relative ai reddito da lavoro dipendente, autonomo e redditi diversi, già rilasciate entro il 28 febbraio 2016.

Icotea

Invece, tra le principali novità del modello 730, fa la sua comparsa per la prima volta lo school bonus, ossia il credito d’imposta, previsto per le erogazioni liberali in denaro a favore degli istituti del sistema nazionale di istruzione, con lo scopo di promuovere investimenti, realizzare nuove strutture scolastiche, procedere con la manutenzione e il potenziamento di quelle esistenti e a sostegno di interventi che migliorino l’occupabilità degli studenti (articolo 1, comma 145, della legge 107/2015). Il credito è pari al 65% della somma versata.