Home Sicurezza ed edilizia scolastica Numeri sull’edilizia scolastica in un anno di Buona Scuola

Numeri sull’edilizia scolastica in un anno di Buona Scuola

CONDIVIDI
  • Credion

Sul fronte edilizia scolastica ecco i numeri raggiunti in un anno di “La Buona Scuola”, illustrati dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini:

  • Anagrafe dell’edilizia scolastica: Dopo vent’anni di attesa è stata pubblicata l’Anagrafe dell’edilizia scolastica. Attraverso il sito ‘Scuola in Chiaro’, all’interno della pagina dedicata ad ogni istituto, è possibile visualizzare i principali dati riferiti allo stato dell’edificio. Adesso si sta lavorando alla costituzione del “fascicolo elettronico dell’edificio”, in cui dovranno confluire tutti i dati disponibili e aggiornati su ciascuna scuola, tra cui la presenza di amianto, oggi non censito.

  • Ispezione dei solai: La legge ha Grazie alla legge Buona Scuola sono partite poi le ispezioni sui solai di 7.000 istituti, con uno stanziamento di 40 milioni.

  • Decreto Mutui: Stanziate dalla Buona Scuola anche ulteriori risorse per il piano 2016 dei Mutui Bei, che si aggiungono ai 905 milioni già destinati agli interventi autorizzati nel 2015 e in corso.

  • Sicurezza: Altri 40 milioni sono stati stanziati per l’adeguamento antisismico degli edifici. È stata istituita, per la prima volta, una Giornata nazionale per la sicurezza: sarà il 22 novembre di ogni anno.

  • Scuole innovative: Finanziata con 350 milioni, per la realizzazione di 52 scuole altamente innovative, sostenibili e a misura di studente.