Home Archivio storico 1998-2013 Generico Opzioni istituti tecnici e professionali

Opzioni istituti tecnici e professionali

CONDIVIDI
  • Credion
Il 26 gennaio si è tenuto un incontro al Ministero in cui i sindacati sono stati informati sulla situazione dei decreti interministeriali che riguardano l’ulteriore articolazione in opzioni nei percorsi del secondo biennio e del quinto anno degli istituti tecnici e degli istituti professionali.
I rappresentanti del Miur hanno segnalato che la conferenza Stato-Regioni ha reso parere positivo sui decreti, che quindi a breve saranno inviati agli organi di controllo per la loro definitiva emanazione. Inoltre, sono in fase di predisposizione le schede relative alle discipline inserite nelle opzioni.
E’ stato anche reso noto che è in fase di elaborazione la bozza di decreto concernente la ripartizione delle ore di compresenza degli insegnanti tecnico-pratici nel triennio, così come previsto dai regolamenti di riordino degli istituti tecnici e professionali.
Per quanto riguarda le organizzazioni sindacali, in particolare la Flc Cgil ha avanzato la richiesta di “un breve slittamento della scadenza relativa alle iscrizioni alle classi di terze di questi nuovi percorsi”, ricordando che per l’anno scolastico 2010/2011, quando fu avviato il riordino della scuola secondaria di II grado, il termine per le iscrizioni venne fissato al 26 marzo.
Inoltre, le Federazione della conoscenza ha sottolineato la necessità che “elemento necessario per l’attivazione dell’opzione sia la richiesta da parte delle scuole autonome”.
Infine, l’Amministrazione ha dato ai sindacati ampie rassicurazioni che tutte le discipline, anche quelle di nuova istituzione, faranno riferimento alle attuali classi di concorso.