Home Sicurezza ed edilizia scolastica Palestra della scuola chiusa perché il pavimento in linoleum non è omogeneo

Palestra della scuola chiusa perché il pavimento in linoleum non è omogeneo

CONDIVIDI
  • Credion

Il Dirigente scolastico a inizio anno scolastico, fatto il sopralluogo delle strutture che fanno capo al comprensivo “Lecco 1”, decide di non autorizzare le ore di educazione fisica nella palestra della scuola, in quanto il pavimento in linoleum non è omogeneo e presenta delle spaccature pericolose.
Una decisione che va nell’ottica della sicurezza considerato che una cinquantina di bambini della Carducci hanno solo 6 anni e rischio di farsi male è elevato.
Segnalata immediatamente la situazione al Comune, proprietario dello stabile, si scopre che lo stesso comune non aveva considerato pericoloso lo stato della palestra della Carducci.
L’assessore ai lavori pubblici a tal proposito ha affermato: “Premetto che già lo scorso anno la pavimentazione della scuola era nelle stesse condizioni, e l’allora dirigente scolastico non aveva messo divieti. A settembre il nuovo preside ha fatto una valutazione e ha deciso di non autorizzare le lezioni. Adesso abbiamo acquistato dei quadri di linoleum che entro breve verranno posizionati al posto delle parti deteriorate. Entro fine novembre la palestra tornerà agibile”.