Home Archivio storico 1998-2013 Master/Corsi post laurea Patente pedagogica europea sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione

Patente pedagogica europea sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione

CONDIVIDI
webaccademia 2020
La facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Genova attiva un corso di perfezionamento universitario, rivolto a docenti di ogni ordine di scuola, per il conseguimento della patente pedagogica europea sulle Tic EPICT (European Pedagogical ICT licence) .
E’ proposto agli insegnanti un percorso formativo allo scopo di integrare le conoscenze informatiche con la capacità di utilizzare la tecnologia nell’attività didattica.
Il corso Epict, da un progetto eContent, finanziato dall’Unione Europea, è centrato sugli aspetti pedagogici derivanti dall’impiego delle tecnologie: obiettivo è quello di attivare processi di crescita, di consapevolezza, di acquisizione di abilità rispetto all’utilizzo delle tecnologie nella pratica professionale quotidiana.
Ulteriore obiettivo del progetto è quello di rendere internazionale – costituendo enti di gestione nazionali – un programma di formazione per docenti già sperimentato con successo in Danimarca, localizzandone i contenuti e le infrastrutture digitali nei paesi partner: Grecia, Repubblica Ceca e Italia.
La sperimentazione dei corsi Epict si è svolta sotto la supervisione di un ente di coordinamento nazionale che ha come compito la definizione delle linee attuative del progetto in Italia, cui partecipano la Direzione Generale del Veneto del Miur, l’Istituto Regionale di Ricerca Educativa (Irre) Veneto, l’Associazione Nazionale Presidi (Anp), il Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola (Snals), la Rete di scuole Epict, capofila il Liceo Ginnasio Statale “Giorgione” di Castelfranco Veneto e l’ente coordinatore del progetto in Italia, il Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica dell’Università di Genova (Dist) .
La domanda di ammissione al corso deve essere fatta pervenire entro il 15 dicembre
Per approfondimenti: http://www.epict.it/
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese