Home Personale Pensioni quota 100, simulazione per calcolo assegno previdenziale

Pensioni quota 100, simulazione per calcolo assegno previdenziale

CONDIVIDI

Il decreto legge 28 gennaio 2019 n. 4, ha introdotto nuove norme in tema di pensioni che, ovviamente, riguardano anche il personale della Scuola.

A seguito delle disposizioni il Miur, lo scorso 1° febbraio, ha emanato la circolare e le indicazioni operative per  la cessazione dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2019.

Il termine finale per la presentazione delle domanda di cessazione dal servizio per pensionamento anticipato è stato fissato al 28 febbraio 2019.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il decreto legge n.4/2019 (la scheda di lettura)

Tutto sulla riforma previdenziale

Chi ha già inoltrato istanza il 12 dicembre, termine previsto per i pensionamenti, non dovrà nuovamente ripresentarla. Il termine ultimo del 28 febbraio è valido per i soggetti che intendono avvalersi della misura introdotta dal governo con il decreto 4/2019.

La domanda di pensione può essere presentata online all’INPS attraverso il servizio dedicato, denominato “Domanda di pensione di anzianità/anticipata Quota 100”.

In alternativa si può fare domanda tramite: contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile.

Simulazione di assegno pensionistico

Così come segnala la Gilda Unams, l’assegno pensionistico di chi aderirà alla pensione quota 100 non subirà riduzioni o penalizzazioni rispetto alle regole  di calcolo previste per la pensione di vecchiaia; chi cessa dal servizio percepisce quanto maturato fino a quel momento, l’assegno sarà comunque inferiore rispetto a quello che maturerebbe all’età della pensione di vecchiaia.

Da simulazioni fatte per il personale della scuola risulta che con un anticipo di cinque anni l’assegno sarà minore del  23‐25 per cento rispetto alla pensione che si maturerebbe all’età di 67 anni.

Considerando l’ipotesi di un docente di scuola media (62 anni di età e 38 anni di contributi, classe stipendiale 28) che attualmente percepisce uno stipendio di 1.949 euro netti al mese, l’assegno sarebbe di 1.610‐1.630 euro (tasso di sostituzione 83,1%); se rimanesse in servizio altri cinque anni, non considerando ulteriori aumenti stipendiali ma solo lo scatto alla classe 35, la pensione sarebbe di 1.960‐2.010 euro (tasso di sostituzione 97,1‐99,6% rispetto allo  stipendio di 2.018 euro netti al mese).

LEGGI ANCHE
Pensioni quota 100, chi lascia a 62 anni avrà l’assegno ridotto di oltre il 20%: l’Inps spiega perché
Pensioni quota 100, guida alla registrazione di Polis-Istanze Online
Pensioni, “febbre” quota 100: già 15 mila domande senza la scuola. Di Maio e Salvini: ora quota 41
Quota 100, vado o non vado? Sindacati presi d’assalto: docenti disamorati, pur di lasciare accettano la pensione ridotta
In pensione con quota 100, la circolare favorisce docenti, Ata e presidi: i sindacati prevedono un esodo
Pensioni quota 100, le info sulla gestione delle domande
Pensioni quota 100, modalità di presentazione delle domande
Pensioni quota 100, le domande per la scuola dal 4 al 28 febbraio. Tutte le info
Pensioni quota 100, in poche ore 800 domande. Salvini: avremo insegnanti più giovani, vogliamo quota 41
Pensioni quota 100, come presentare la domanda. Messaggio Inps [PDF]
Pensioni quota 100, per la Fornero è uno slogan: le regole rimangono quelle, Salvini dice tante bugie
Quota 100, sì del Consiglio dei ministri: 30 mila euro cash di Tfr, in pre-pensione un milione di lavoratori
Quota 100, al Mef i conti non tornano: sino all’ultimo modifiche possibili
Quota 100, conto alla rovescia per il decreto. Cosa accadrà per Tfs dipendenti pubblici 
Pensioni, Di Maio promette: quota 41 si farà. Intanto il 17 gennaio quota 100 arriva in CdM
Pensioni quota 100, il Governo non s’è dimenticato dei docenti: potranno fare domanda sino al 28 febbraio
Quota 100, un bluff? Sinopoli (Cgil): così fanno fuori docenti e Ata, per il Tfr servirà il mutuo
Quota 100, sorridono docenti e Ata: per arrivare a 62 anni e 38 di contributi varrà tutto il 2019
Quota 100 discriminante: in pensione con 38 anni di contributi, no chi ne ha 41. Landini (Cgil): “che c…o di giustizia è?”
Pensioni, quota 100 penalizza Centro-Sud e donne. Di quota 41 si sono perse le tracce
Quota 100, domande a gennaio per lasciare in estate: buonuscita subito con le banche, interessi a carico dei lavoratori
Pensioni, 315mila potenziali quota 100, 120mila solo statali