Home I lettori ci scrivono Per il premier Matteo Renzi

Per il premier Matteo Renzi

CONDIVIDI
  • GUERINI

Ho letto che sua moglie è una docente precaria. Sa perché lo è? Perché chi ha 40 anni di servizio non può andare in pensione e deve restare in classe fino a quando non si sa (con le leggi che cambiano continuamente). I Parlamentari, invece, dopo un solo mandato prendono un vitalizio la cui cifra è di gran lunga superiore alla misera pensione di un docente con 40 anni di servizio alle spalle. La Costituzione italiana non dice che “la legge è uguale per tutti”? Se Sua moglie avrà la fortuna di essere assunta a tempo indeterminato, fra 20 anni, considerato anche il lungo precariato, sarà stanca, demotivata e affetta da sindrome di burnout, come quasi tutti i docenti sessantenni. Sig. Presidente, faccia sì che il Suo Governo dia la possibilità di andare in pensione a 60 anni ai docenti che lo richiedono. Anche i precari la ringrazieranno