Home Archivio storico 1998-2013 Generico Percorsi didattici per una scuola solidale

Percorsi didattici per una scuola solidale

CONDIVIDI
  • Credion

Nell’ambito della III edizione delle Settimane tematiche alla Città Educativa di Roma (in Via del Quadraro 102), il Consorzio Gioventù Digitale propone un ciclo di dodici incontri-laboratorio che accompagnano l’intero l’anno scolastico. La prima Settimana (dal 16 al 20 ottobre) è dedicata all’uso delle nuove tecnologie come strumento di solidarietà e di dialogo interculturale. Quattro i laboratori proposti alle scuole: Food Force, il gioco di ruolo, interattivo e multimediale, realizzato dal Programma alimentare mondiale; la multimedialità per parlare di solidarietà, con gli esperti di Mondo TV le scuole scopriranno come i media possono comunicare e sostenere i progetti di cooperazione; scriviamo di pace! (i ragazzi dovranno organizzare una redazione collaborativa e solidale e costruire il primo “Equoblog”); mostra interattiva “Scuole solidali” con i lavori realizzati dalle scuole italiane sul tema dello sviluppo sostenibile e della cooperazione, selezionati da “La Gabbianella”, il Coordinamento per il sostegno a distanza composto da 48 associazioni con progetti in 80 Paesi del mondo.
Il giorno conclusivo della Settimana tematica si svolgerà la premiazione delle “Scuole solidali 2006”. Ai progetti selezionati verrà attribuito un sostegno a distanza come riconoscimento etico.
Il Consorzio Gioventù Digitale (tel. 06/42014109; http://www.gioventudigitale.net/ ) anche quest’anno, a partire dai temi affrontati nelle Settimane (dalla sostenibilità ambientale al bullismo), coinvolgerà docenti e studenti in eventi aperti a tutta la cittadinanza. Inoltre, in ogni Settimana, il Consorzio proporrà alle scuole uno o più progetti operativi da realizzare in “rete” con gli altri istituti nel corso dell’anno.