Home Archivio storico 1998-2013 Università e Ricerca Polo del Mediterraneo per l’arte, la musica e lo spettacolo

Polo del Mediterraneo per l’arte, la musica e lo spettacolo

CONDIVIDI
  • Credion
Il “Polo del Mediterraneo per l’Arte, la Musica e lo Spettacolo” è stato presentato il 22 ottobre al Conservatorio di Genova. Si tratta di un progetto che intende valorizzare la cultura e l’arte italiana nell’area del Mediterraneo (in particolare in quella occidentale) nonché promuovere l’integrazione e la collaborazione tra le differenti istituzioni genovesi e il loro livello di internazionalizzazione.
Il progetto, a cui si è molto impegnato il sottosegretario per l’Università e la Ricerca Nando dalla Chiesa e che è stato realizzato con il sostegno di Comune, Provincia e Regione Liguria, coinvolge il Conservatorio “Niccolò Paganini”, l’Accademia ligustica di belle arti, il Teatro stabile, la Fondazione Teatro “Carlo Felice” e l’Università degli studi – Casa Paganini.

L’iniziativa ha rappresentato la prima tappa (la seconda riguarda l’istituzione del polo “Milano Accademie”) di una strategia di rinnovamento del sistema dell’Afam, che si prefigge di realizzare vari sottosistemi culturali e artistici, ma anche economici, dotati di loro specifici profili e vocazioni, anche in grado di aumentare le possibilità occupazionali dei giovani diplomati delle Accademie e dei Conservatori.