Home Archivio storico 1998-2013 Generico Precari: aggiornamenti e integrazioni confermato il 14 giugno

Precari: aggiornamenti e integrazioni confermato il 14 giugno

CONDIVIDI


Finalmente è stata emanata la nota che mette la parola "fine" alla conversione in legge del Decreto legge 7 aprile 2004, n. 97. Per mezzo della nuova disposizione, firmata nella serata del 3 giugno, così come preannunciato, il ministro, Letizia Moratti, ha riaperto i termini, a seguito delle modifiche apportate al decreto legge n. 97/2004, per permettere, ad alcune categorie di insegnanti di aggiornare le proprie posizioni all’interno delle graduatorie permanenti.

La riapertura dei termini al 14 giugno riguarda l’inserimento nella 2ª fascia solo dei docenti in possesso del diploma di didattica della musica. Potranno integrare, invece, e raddoppiare il punteggio coloro che hanno prestato servizio presso scuole di Comuni di montagna. All’interno della nota, presente in "Ulteriori approfondimenti" vi è l’allegato "D" che riporta, in 81 pagine, i Comuni di montagna. Condizione perché una scuola possa considerarsi di montagna è che abbia almeno una sede ubicata oltre i 600 metri di altitudine.

La valutazione dei servizi prestati, in scuole statali o paritarie, per qialsiasi classe di concorso o posto di insegnamento, diversi da quello cui si riferisce la graduatoria di inesgnamento, avverrà nella misura del 50%.
L’Amministrazione ha deciso questa procedura per accelerare i tempi dell’aggiornamento delle graduatorie.
Entro il 31 luglio, dunque, le 15mila assunzioni dovranno essere perfezionate. La nota prevede la pubblicazione delle graduatorie in due tempi: le prime vedranno pubblicati i docenti di prima e seconda fascia e successivamente quelli di terza.

Per visionare la nota ministeriale prot. n. 29 del 3 giugno 2004, e i quattro allegati consulta "Ulteriori approfondimenti".

Icotea