Home Precari Precari, il Ministro presenta la fase transitoria

Precari, il Ministro presenta la fase transitoria

CONDIVIDI

Il Miur ha deciso come si comporrà la fase transitoria di assorbimento del precariato scolastico: i docenti abilitati entreranno in ruolo con un esame orale, mentre i non abilitati con 36 mesi di servizio entreranno in ruolo partecipando a un concorso semplificato con un solo scritto, anziché due, e svolgendo un tirocinio ridotto rispetto ai nuovi laureati.

Lo scrive Anief che aggiunge: nel frattempo, il concorso a cattedra – che a un anno dalla pubblicazione del bando fa registrare ancora i lavori in corso per il 30 per cento delle commissioni – si completerà prima dell’inizio del prossimo anno scolastico.

Icotea

A dirlo è stata, precisa Anief,  la Ministra dell’istruzione, Valeria Fedeli, presso la Sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio, dove ha tenuto il seguito dell’audizione sulle linee programmatiche del suo dicastero.

 

{loadposition deleghe-107}

 

Viene da chiedersi, aggiunge il sindacato,  come mai a proporre questa soluzione di precariato “andante” sia la stessa maggioranza parlamentare che aveva posto tra le sue priorità quella di cancellarlo. Lasciando inalterate queste norme, l’unica cosa certa è che si esporrà ancora di più lo Stato a essere citato per inadempienza e ai risarcimenti milionari a favore dei precari a cui si continuano a ledere i diritti.