Home Generale Predicava le stragi a scuola: arrestato

Predicava le stragi a scuola: arrestato

CONDIVIDI
  • Credion

È stato arrestato un giovane di 22 anni di Savona nell’ambito di un’operazione antiterrorismo condotta dalla polizia in ambienti della destra radicale contigui al terrorismo di matrice suprematista. 

Fra gli obiettivi che il giovane si proponeva di raggiungere c’erano  anche azioni terroristiche di matrice suprematista analoghe a quelle realizzate nel 2011 e nel 2019 a Utoya (Norvegia) e Christchurch (Nuova Zelanda).

Icotea

Tuttavia la cosa più impressionante sta nel fatto che questo 22enne si proponeva di compiere “school shooting”, il tiro a segno a scuola, stragi di studenti e personale scolastico, come quelle compiute negli Usa. 

Inoltre, era ispirato al sodalizio suprematista statunitense AtomWaffen DIVISION e alle Waffen-SS naziste, svolgendo propaganda ed istigando  alla violenza razziale.

Il giovane è ora accusato di associazione con finalità di terrorismo e propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale aggravata dal negazionismo.

Gli investigatori hanno accertato che il giovane savonese insieme ad altri coetanei aveva costituito un’organizzazione – denominata “Nuovo Ordine Sociale” – di matrice nazista, il cui scopo era reclutare altri volontari e pianificare atti estremi e violenti a scopo eversivo.

Ma ancora un altro  aspetto ha inquietato. Sembra che si definisse “Incel”, cioè celibe involontario, sfigato dal punto di vista amoroso e che nessuna ragazza nota. Per questo motivo aveva astio nei confronti del genere femminile, e dalle indagini è emerso che istigava a commettere atti di violenza estremi, incoraggiando appunto lo “school shooting” o il “day of the rope”.