Home Archivio storico 1998-2013 Generico Premi nel campo dell’arte e dell’architettura

Premi nel campo dell’arte e dell’architettura

CONDIVIDI
  • Credion


L’Assoarchitetti e la rivista l’Arca hanno bandito la quarta edizione del "Premio internazionale Dedalo Minosse", riservato ai committenti di opere di architettura nel mondo. Il premio, promosso nella convinzione che per la riuscita di un’opera sia fondamentale una chiara definizione dei ruoli e dei rapporti specifici tra il committente e il professionista, prevede che gli architetti premino i committenti di opere grandi o minori, purché di qualità.

La scadenza per la consegna degli elaborati è fissata al 20 settembre. Sarà una giuria internazionale ad attribuire i premi previsti dalla manifestazione. Le opere premiate e segnalate saranno esposte dal 12 dicembre 2002, giornata delle premiazioni, al 9 marzo 2003 in una mostra allestita nella Basilica Palladiana di Vicenza. Nel 2001 il premio più ambito è stato conferito a padre Nicola Giandomenico del Sacro Convento dei Frati Minori Conventuali di Assisi per il restauro della Piazza Inferiore della Patriarcale Basilica di San Francesco, realizzato dallo Studio LS di Terni.

Per ulteriori informazioni sull’edizione 2002 del "Premio Dedalo Minosse" consultare il sito internet
www.assoarchitetti.it.
"Città e campagna. Frontiere 2002" è il tema della 42a edizione del "Premio Suzzara": le opere degli artisti invitati (africani, tedeschi ed italiani) saranno oggetto della mostra allestita dal 15 settembre al 1° dicembre presso la Galleria Civica di Suzzara (MN). Per questa edizione, il Comitato scientifico del Premio ha voluto porre a confronto due diverse aree del mondo che esprimono culture artistiche differenti, individuando due possibili "luoghi simbolo", rispettivamente dell’ambiente urbano occidentale e di un vasto terzomondo.

Accanto alla sezione per inviti, anche quest’anno viene proposta una sezione a libera partecipazione. Le opere di questa sezione faranno parte di un’esposizione che ospita (a Suzzara, dal 21 settembre al 15 dicembre) gli autori che hanno fatto pervenire, entro i tempi previsti dal regolamento, le proprie opere.

I premi della sezione ad inviti saranno assegnati da una giuria composta da esperti d’arte e rappresentanti del Comune di Suzzara, mentre il premio per la sezione a libera partecipazione verrà stabilito dai componenti del Comitato scientifico del Premio Suzzara. è prevista la partecipazione al voto di una "giuria popolare" composta da coloro che vorranno esprimere la propria preferenza attraverso il sito internet
www.premiosuzzara.com, nel quale saranno inserite tutte le opere in concorso (il giudizio popolare varrà, per entrambe le sezioni, come il voto di "membro aggiunto" alle giurie).
L’ingresso alla mostra (chiusura nel giorno di lunedì) è fissato in 3 euro. Per maggiori informazioni rivolgersi all’Associazione Galleria del Premio Suzzara (tel. 0376/531109).