Home Archivio storico 1998-2013 Generico Premio letterario “Fortunato Pasqualino 2009” resi noti i vincitori

Premio letterario “Fortunato Pasqualino 2009” resi noti i vincitori

CONDIVIDI
  • Credion
Ha aperto i lavori Luigi Casisi, Sindaco del Comune di Butera, che nel novembre dello scorso anno ha dato incarico all’Associazione Akkuaria di organizzare un premio letterario da dedicare al concittadino buterese allora appena scomparso.
Durante la sua vita, Fortunato Pasqualino, oltre a portare lustro al mondo della letteratura, ha sempre promosso la cultura siciliana.
Il Sindaco ha sottolineato come il presidente di Akkuaria, Vera Ambra, abbia attivato ogni mezzo affinché il desiderio della Città di Butera trovasse il giusto compimento e, congiuntamente alla sua amministrazione comunale, ha voluto complimentarsi per la gratitudine che i buteresi, con questa iniziativa, hanno manifestato nei confronti del concittadino scomparso. Pensiero evidenziato, tra gli altri, da Carmelo Labbate, presidente del consiglio comunale di Butera, e da Giovanna Donzella, assessore alla Cultura.
Nel suo intervento, Vera Ambra, dopo aver ringraziato tutte le persone che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento, ha evidenziato – in termine di cifre – i numeri che hanno favorito il successo del Premio.
“Oltre mille i link delle pagine che in Internet hanno pubblicizzato tra novembre e gennaio il bando del Concorso – ha detto -, quattro le nazioni da cui sono pervenute le partecipazioni: Australia, Canada, Croazia, Italia. Sette le Associazioni che hanno affiancato l’organizzazione del Premio. Oltre duemila – in totale – le pagine di narrativa e poesia che la commissione del Premio ha letto e valutato. Quasi trecento gli autori che hanno aderito alla partecipazione. Centotrentuno le opere di narrativa e poesia selezionate per l’antologia del premio. Tredici i componenti della Giuria che, con grande professionalità, cura e competenza, hanno selezionato e scelto le opere di narrativa e poesia”.
A conclusione dei lavori la Giuria si è così espressa:
Per la narrativa il primo premio è stato assegnato a Vittorio Frau con l’opera Gabriel e il mostro; il secondo a Sergio Belfiore con l’opera Samuel, il terzo premio ex equo a Sonia Lipani con l’opera .…e così rivide il cielo e ad Alfonsina Campisano Gangemi con l’opera Il grillo.
Per la poesia il primo posto se lo è aggiudicato Andrea Cati con la poesia Al parco, il secondo Rino Cavasino con il componimento L’ossa chi su’ toi? il Terzo premio ex equo, invece, è andato a Laura Bossi con l’opera Paradisi Capovolti (autoritratto) e aFrancesco Luppi con l’opera Ti ho visto ridere.

All’indirizzo http://www.akkuaria.com/butera/index.htm sono stati pubblicati alcuni commenti e la galleria delle foto relative alla manifestazione.