Home Pensionamento e previdenza Prescrizione contributi, arriva il differimento al 1° gennaio 2020

Prescrizione contributi, arriva il differimento al 1° gennaio 2020

CONDIVIDI
  • Credion

Sono state accolte le richieste avanzate dai sindacati in merito al differimento del termine del 1° gennaio 2019, data entro la quale sarebbe diventata operativa la prescrizione dei contributi nel settore pubblico.

Infatti, con circolare n. 107 dell’11 dicembre 2018 l’Inps ha comunicato di aver ricevuto numerose istanze da parte di  Amministrazioni statali ed Enti pubblici, nonché Confederazioni sindacali e i Patronati, di differimento del termine per consentire ai datori di lavoro il completamento delle operazioni di verifica e l’aggiornamento dei conti assicurativi dei lavoratori, senza incorrere nei maggiori oneri connessi alla prescrizione contributiva.

Icotea

L’Istituto pensionistico ha sottoposto la questione alla valutazione del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, il quale, con nota del 19 novembre 2018, ha rappresentato di non aver osservazioni in merito.

Pertanto, il termine di decorrenza della precedente circolare n. 169/2017 è differito dal 1° gennaio 2019 al 1° gennaio 2020.