Home Archivio storico 1998-2013 Generico Primo premio nazionale per i bambini della scuola primaria “E. Solito” di...

Primo premio nazionale per i bambini della scuola primaria “E. Solito” di Gela

CONDIVIDI
  • Credion
I bambini con la loro semplicità hanno presentato un video dall’alto valore simbolico, testimone della presa di coscienza del problema dell’ambiente da parte di alcuni alunni che si rimboccano le maniche ed agiscono, rendendo il loro ambiente pulito e sano, al fine di permettere ad ogni bambino di giocare liberamente senza aver paura di imbattersi in montagne di immondizia.
“Guanti gialli” fa parte di un importante progetto di gemellaggio “Amici per sempre” realizzato con la scuola primaria “M. M. Bandello di Castelnuovo Scrivia in provincia di Alessandria.
Il progetto, di respiro internazionale e scritto dall’insegnante Elvira De Santis, ha proposto ai bambini una lettura attiva dei Principi Fondamentali della Costituzione, mettendo in rilievo l’articolo nove(La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della costituzione).
L’équipe progettuale ( Elvira De Santis, Anna Di Pietro, Adriana La Barbera, Loredana Lauretta, Angela Liberti, Rina Migliore e Flora Zago) ha avviato i bambini verso una maturazione di un’identità forte e consapevole legata al proprio territorio ed  innestato l’essenza della convivenza civile. Ogni alunno ha preso coscienza del proprio territorio, trasformandosi in paladino dell’ambiente naturale e in ricercatore curioso di informazioni artistiche, letterarie e storiche.
La scuola si è trasformata in teatro di scambi culturali per condividere storia, poesia, arte e bellezze naturali, e grazie alla grande disponibilità del dirigente didattico Salvatore Giudice, le insegnanti hanno potuto mettere a disposizione degli alunni spazi scolastici e tutte le risorse tecnologiche presenti nella scuola, anche in orari non prettamente  scolastici. In un secondo momento, dopo aver acquisito coscienza territoriale e competenze informatiche, i piccoli paladini gelesi hanno cercato di promuovere il loro territorio attraverso la stesura del libro “Viaggio nel tempo”. I nostri piccoli protagonisti si sono trasformati in viaggiatori del tempo, e attraverso una strana macchina e la saggia guida di importanti personaggi della storia, hanno visitato il passato di Gela e il presente. 
Con diligenza hanno portato alla luce notizie storiche, artistiche, letterarie importanti, inventato poesie, disegnato luoghi e personaggi storici, al fine di promuovere il territorio gelese in Italia e in tutta Europa. Il lavoro svolto con armonica sinergia tra alunni e insegnanti, con fierezza è stato presentato presso la scuola primaria di Castelnuovo Scrivia. Il libro, davvero singolare e di grande interesse, ha saputo mescolare, nella sua preziosità, informazioni ed emozioni.