Home Attualità Procida: capitale Italiana della cultura 2022. Ma la scuola sconta i problemi...

Procida: capitale Italiana della cultura 2022. Ma la scuola sconta i problemi del trasporto marittimo

CONDIVIDI
  • Credion

Procida ha vinto: è Capitale italiana della cultura 2022, prendendo in carico il testimone della splendida Matera, città dei Sassi. Ma in fatto di scuola l’isola sconta le problematiche del trasporto marittimo. Di recente, infatti, le contestazioni dell’IISS Caracciolo Da Procida, che lamenta la soppressione di una corsa e il rischio che, senza, la scuola non sopravviva. Si legge infatti su una testata locale:

Il Collegio dei Docenti e il Consiglio d’Istituto dell’IISS Caracciolo Da Procida, a nome di tutta la comunità educante, hanno consegnato un documento all’Amministrazione comunale nel quale esprimono tutte le difficoltà che la scuola superiore procidana si appresta ad affrontare, nell’immediato così come nel prossimo futuro, a seguito della soppressione della linea marittima Ischia-Pozzuoli via Procida con partenza alle ore 7.20 da Ischia.

Icotea

Che sia l’occasione, la nomina a Capitale italiana della cultura 2022, per superare queste criticità?

Riapertura scuole

Quanto al rientro a scuola, nella splendida isola de Il postino, come nel resto della regione, da oggi 18 gennaio 2021 ritornano in presenza solo fino alla terza classe della scuola primaria oltre alle classi dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia, e dei bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali.

Vincenzo De Luca

Grande orgoglio del Presidente della Regione Campania De Luca, che sul proprio profilo Facebook scrive:

“Esprimiamo la nostra gioia e la grande soddisfazione per la scelta di Procida come Capitale italiana della Cultura 2022. L’isola di Procida è uno dei luoghi più suggestivi e caratteristici della Campania per le bellezze ambientali, per la sua storia e le sue storie, per i suoi borghi e le sue spiagge. È un luogo assolutamente affascinante che sottolinea le molte bellezze della nostra terra. Ha vinto un progetto bellissimo, di valorizzazione dell’isola e della Campania, a cui Regione e Comune hanno creduto. È un’occasione straordinaria di proiezione della nostra Regione sul piano internazionale sulla scia del grande successo delle Universiadi 2019.Presenteremo nei prossimi giorni i contenuti del progetto.”

Elisabetta Casellati

Sull’argomento si esprime anche il Senato della Repubblica: “La scelta di Procida come Capitale italiana della cultura 2022 è il giusto riconoscimento per una delle perle Italiane del Mediterraneo. Un’isola dallo straordinario patrimonio storico, artistico e ambientale. Anche nei momenti più difficili, il linguaggio universale della cultura dà speranza e prospettive agli uomini. La rinascita del Paese parte dalla cultura, la nostra più grande ricchezza”. Così la Presidentessa del Senato Elisabetta Casellati.

Città di letteratura e di cinema

L’isola ha da sempre ispirato la letteratura e il cinema. Infatti Elsa Morante vi ha ambientato il suo romanzo L’isola di Arturo; e sull’isola sono stati girati, tra gli altri, Il Postino, con Massimo Troisi e Il talento di Mr Ripley, con Matt Damon.

LEGGI ANCHE